REGOLE GARA DMC 2018 Pavia 23 giugno Spazio Musica
FINALI ITALIANE VALIDE PER
MONDIALE A LONDRA
REGOLAMENTO:

INIZIO GARA ORE 20.00
La gara verra’ eseguita sulla distanza di 6 minuti (è ammesso l’uso di DVS sia Serato che Traktor).

1) Ogni concorrente deve presentarsi con il proprio: mixer – panni – puntine – dischi (o dischi control), laptop, stand (laddove serva). Il materiale deve essere in perfetto stato d’uso e senza difetti che compromettano la gara o l’audio della stessa.
2) Si useranno piatti SL-1200 / SL-1210 Technics.
3) E’ garantito un breve test sui piatti; il test viene garantito in base al numero di persone che devono provare. Una volta testati i giradischi e ritenuti CONFORMI dalla maggioranza dei partecipanti, essi si riterranno IDONEI alla gara stessa.
4) I tavoli indicativamente avranno una altezza di 90cm circa. All’occorrenza saranno previsti dei rialzi per i concorrenti.
5) Se durante la gara, per problemi tecnici “accertati” e “riconosciuti” dalla Giuria stessa NON imputabili al concorrente, ci fosse un’interruzione della routine, il concorrente ha diritto a riprendere la routine dall’inizio o dal punto di interruzione a scelta dei Giudici. Questa opzione sarà concessa solo ed esclusivamente ad insindacabile giudizio del Giudice.
6) La gara, i suoi Giudici ed i risultati vanno rispettati, prima, durante e dopo la stessa, incluso nell’utilizzo dei social networks e/o canali dedicati.
Una mancanza in questo senso implica la SQUALIFICA a tempo indeterminato dalla competizione.

La cancellazione della gara da parte di chi vi partecipa deve essere effettuata entro e non oltre 30 giorni prima della competizione; ogni ritardo in tale eventuale comunicazione implica la squalifica a tempo indeterminato dalla tipologia di gara stessa.

I metri di giudizio che saranno valutati dai Giudici sono:
• Composizione
• Flow
• Tecnica
• Pulizia di esecuzione
• Innovazione stilistico-tecnica
• Presenza palco
• Uso degli strumenti