“Scusate il ritardo ma è stata una settimana epica… Passo al sodo: ottima Killa quest’anno con poche cose da aggiungere se non i complimenti a chi l’ha disputata.

Ecco qualche nota senza ordine.
Mate molto migliorato in quanto a calma sul palco e pulizia generale; deve variare un attimo ed uscire dal buono schema che possiede, dare una migliorata alle batterie ed è un ottimo DJ a 360.
Jimmy soffre un attimo: problemi sul mixer all’inizio svolgendo un primo round senza stile ma poi mette la marcia e per poco non si aggiudica il round. Sempre esser sicuri dei propri strumenti prima di iniziare.
HellNix ottimo DJ, interessante stile. Anche lui non aiutato dalla strumentazione che rende alcuni dei suoi scratch un poco sporchi.
Merk… mai arrivare in ritardo ad una gara e per di più dovendo iniziare per primo contro una testa di serie. A fatica ingrana la marcia e con difficoltà inquadra il suo avversario dopo diversi round concessi perché si scaldasse la situazione. Una prestazione da tenere a mente per migliorare: Merk possiede molto più di quello che ha mostrato.
Kun-Kut… Mai mancare ad una gara senza preavviso.
Noise-CTRL ottimo DJ che sperimenta abbondantemente e ha buone soluzioni ritmiche ma, ahimè, notato da tutti i giudici pecca nelle chiusure delle esecuzioni che risultano sporche. Ha del buon potenziale ma deve lavorare.
Vins si presenta all’ultimo secondo per sostituire una assenza: gli fa onore questa cosa ma per la Killa ci va ben altro.
Piesun. Per lui è un discorso a parte: se vuole vincere, secondo me, deve cambiare modo di allenarsi. Questo stile che possiede lo ha analizzato a fondo, ora è tempo di girare pagina e fare cose diverse tenendo il suo attuale bagaglio per potenziare cose nuove. In guerra bisogna adattarsi ai tempi e non sempre è facile ma lui viene da un ottimo periodo e saprà cambiare ed anche in fretta.
Proto-Khay vince questa Killa al primo colpo. Come gli ho detto durante la gara ha alcune cose da pulire: magari un mixer diverso gli farà scoprire nuovi orizzonti, lo strumento a quei livelli è importante e può fare la differenza ma ciò che lui ha di sostanziale è che ha uno stile suo e studia cose sue e soluzioni ritmiche sue. Continua su questa strada e allenati indoor molto da solo: le cose tue tienile per te.


Complimenti a prescindere a tutti: il livello si è alzato leggermente dall’anno scorso e Proto-Khay non è elemento facile da smontare per tutti, vecchi e nuovi.


Keep on scratching brothers and sisters… spero vi siate trovati tutti bene con la location.

 

La KILLA rimane sempre La Gara da vincere per dire son il numero uno.


Ora si passa al DMC 8 luglio che vedrà per la prima volta da tempo una serie di interessantissimi competitors.


Dj SKIZO Alien Army