È passato un anno dall’acquisizione di Rane da parte di inMusic. Tante parole si sono spese sull’argomento ma nei fatti abbiamo visto ben poco del celebre brand dopo l’inaspettata acquisizione. E così sarà fino al 14 agosto perché Rane ha ufficialmente annunciato la presentazione di due nuovi “importanti e stimolanti” (citando il loro comunicato stampa) durante la DJ Expo di Atlantic City che si terrà tra il 14 ed il 17 agosto.

Riportiamo i punti salienti del loro comunicato stampa:

Rane DJ is battle-ready for DJ Expo! Negli ultimi 12 mesi il team di ingegneri Rane con sede a Seattle hanno lavorato duramente per dare vita a questi nuovi prodotti. Lo stesso team di ingegneri che ha settato gli standard per i mixer Rane hanno collaborato con DJs di fama mondiale ed i loro collaboratori per sviluppare nuovi prodotti per DJs mai visti prima sul mercato. Rane definisce questi prodotti inediti come “Battle Ready”.

Salta subito all’occhio il fatto che venga ribadito più volte quanto questi prodotti siano “Battle Ready” ma allo stato attuale sappiamo ben poco. L’ultimo mixer Rane immesso sul mercato è stato il Rane MP2014, mixer rotativo a due canali presentato a gennaio 2016; per i battle DJs che seguono le pagine di ScratchItalia invece l’ultimo prodotto Rane degno di nota è stato il TTM57 MKII presentato a gennaio 2015.

Per quanto riguarda il primo prodotto annunciato è lecito pensare che, a fronte dell’uscita sul mercato di un Pioneer DJM-S9 che sta letteralmente spopolando, Rane possa pensare ad un mixer completamente nuovo o ad una versione rivista del Rane Sixty-Two. Come riportato sulle nostre pagine la manodopera si sposta dagli Stati Uniti all’Asia, cosa che porterà quasi sicuramente ad un notevole calo di prezzo.

Il secondo prodotto è una vera incognita: potrebbe essere una nuova scheda audio Serato Ready, un nuovo modello di giradischi oppure una vera new entry per casa Rane, un controller. Nella sua storia Rane non si è mai introdotta nel mercato dei controller ma, a fronte dell’acquisizione da parte di inMusic (che annovera tra i suoi marchi AKAI, M-Audio e Denon), il knowledge sul campo non manca e potrebbe riservarci delle sorprese.
Personalmente la trovo utopica ma non essendoci più un rapporto esclusivo tra Rane e Serato (basti pensare a quanti mixer non-Rane Serato-Ready sono usciti negli ultimi anni) un prodotto compatibile Rane compatibile sia con Serato che con Traktor avrebbe del clamoroso.

In tutto questo si riconfermano quindi le voci riportate in prima battuta a seguito dell’acquisizione da parte di inMusic: design e sviluppo dei prodotti rimarranno sul suolo statunitense mentre la manodopoera verrà delegata ai produttori asiatici che curano i prodotti inMusic.

La DJ Expo sarà il primo vero banco di prova per la Rane di inMusic, si sono spese tante parole nell’ultimo anno e finalmente potremo scoprire se l’acquisizione si è rivelata una scelta vincente non solo per Jack O’Donnel (CEO di inMusic) ma anche per i DJs di tutto il mondo. Vi terremo aggiornati.